La squadra della speranza
"Con le nostre piccole esperienze di sport, diamo grande forza a chi lotta ogni giorno per la medaglia d'oro della vita" D. M. - "Credo che una frase, un pensiero, una visione sentita in un determinato momento possa cambiarti la vita" M. C. - "Se uno sogna solo è soltanto un sogno, se molti sognano assieme è l’inizio di qualcosa di nuovo. La squadra della speranza, nel suo piccolo, vuole donare un sorriso, un pensiero positivo. Donare dà un senso più compiuto alla propria vita... se anche tu ci credi e vuoi donarti…vieni con noi!" A. F. - "Nulla è difficile se ami quello che fai!" G. L. - "Non è forte colui che non cade mai ma lo è colui che dopo esser caduto si rialza e ricomincia" M. F. - "Dare vita alla materia, significa trasformarla in emozioni" L. S. - "ognuno di noi crede in qualcosa, ognuno di noi vuole un qualcosa, ognuno di noi deve sapere che tutto è possibile" L. S.
NEWS / EVENTI
Pagina 7 di 9
Inizio Precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Successiva Fine
05/12/2012
Incontro alla Scuola Media Lozer di Pordenone
News L’incontro si è tenuto in Aula Magna, dalle ore 8:00 alle 11:00, con Pamela Pezzutto, Alessia Trost ed infine il tanto atteso Daniele Molmenti. Hanno partecipato tutte le classi terze. Nell'area progetti potete leggere i temi che i ragazzi hanno scritto dopo l'incontro.

Link
Vai alla sezione "Progetti" per i dettagli
24/10/2012
Zamuner e la Canoa della Speranza
News Campionati generali di discesa
Il campione di fagarè vince in Friuli con il paralimpico Galimberti.

Vola la canoa della speranza.
Più veloce degli avversari, più forte della disabilità.
L'inedita coppia Zamuner-Galimberti ha sbaragliato la concorrenza, vincendo il campionato regionale di discesa in Friuli.

Link
Vai alla sezione "Rassegna stampa" per leggere l'articolo
09/10/2012
Incontro alle scuole Medie ed Elementari di Sestri Levante (GE)
News Il nostro Daniele, campione Olimpico a Londra nella specialità K1 ha tenuto un incontro con i ragazzi delle scuole elementari e medie di Sestri Levante.

Link
Vai alla sezione "Progetti" per i dettagli
29/09/2012
Incontro all'Istituto Comprensivo Statale "G. Lanfranco"
News Tutti calamitati, alunni e insegnanti. Con in testa il preside della scuola media di Gabicce Mare, Nadia Vandi, da subito sostenitrice entusiasta dell’incontro.

La squadra della speranza ha oltrepassato i confini veneti per arrivare in terra Emiliana. Meta non casuale visto che a Cattolica risiede Luca Galimberti, uno degli atleti del gruppo. Ma l’andare oltre non è solo una questione geografica. Racchiude soprattutto l’universalità del messaggio che la squadra intende divulgare: “crederci sempre”, “inseguire i propri sogni”, “non mollare mai”.

Link
Vai alla sezione "Progetti" per i dettagli
01/08/2012
MOLMENTI D'ORO
Il nostro Daniele è oro nello slalom k1 alle Olimpiadi di Londra
News Non poteva farsi un, anzi "il", regalo migliore. Campione olimpico nel giorno del 28esimo compleanno. La sua Torre di Pordenone, il Friuli Venezia Giulia e l’Italia sono in festa. L’alpinista Daniele Molmenti ha scalato l’ultima vetta "sportiva" che gli rimaneva per raggiungere l’apice e completare un mosaico da sogno. E ora andrà a scalare il Monte Rosa con l’amico Luigi Savaglia.

Complimenti Dani! Raccontare la tua (per quest’occasione ci concediamo il lusso di scrivere in prima persona) storica prestazione potrebbe essere un pò superfluo: quando Il Popolo esce, ha già fatto il giro del Mondo. Ricordiamo "solo" quella tua partenza a tutta e quella forza centrifuga che possiedi nelle braccia. Ma ci soffermiamo soprattutto sulla tua stratosferica forza interiore. Un’interiorità fatta di semplicità, di voglia di crederci. Sempre. Come quando, nel 2007, alla vigilia della Pasqua, hai subito un terribile incidente in moto che ha messo a repentaglio, prima della tua meravoigliosa carriera, la tua vita. Un momento difficile che hai affrontato con l’umiltà dei grandi: in silenzio, senza piangerti addosso. Reagendo come un gigante che non molla mai. Un uomo con la "U" maiuscola che sa distinguere quello che conta da ciò che è superfluo.

Un atleta giunto alla vetta inanellando sacrifici, mettendosi in discussione, accettando le (poche) sconfitte come bagaglio per ripartire e migliorare.

Eri irruento, hai imparato a controllare il tuo istinto. A settembre 2010, dopo la conquista del titolo mondiale a Tacen, in Slovenia, dove hai stravinto, il tuo tecnico, Pierpa Ferrazzi, disse: «Daniele ha imparato a gestirsi, ora sa quando frenare sull’acceleratore e quando ripartire a tutta».

A Londra eri consapevole di un’altra verità: «Se riesco a controllare al meglio la tensione e non commetto errori, per i miei avversari sarà dura», avevi detto alla viglia. Così è stato: gara perfetta, senza sbavature. Tant’è che il ceco Hradilek, il tuo avversario principale assieme all’iridato Kauzer, solo 6°, ha chiuso 2° a 1"35.

Daniele, ora che sei entrato nella storia dello sport, non sappiamo quale sarà il tuo futuro di atleta. Ma su una cosa siamo certi: resterai sempre te stesso, con i piedi per terra. Altrimenti non ti chiameresti Daniele Molmenti. Non a caso in copertina abbiamo scelto il titolo "Daniele d’oro": che significa anche.. ragazzo d’oro

Congratulazioni campione!
12/07/2012
UNA CORSA CONTRO LA SLA
Dal 5 al 14 luglio Roveredo sfiderà le Dolomiti lungo 500 km
News «Potrò scendere mentre c’è chi deve solo salire»

Michele è il presidente dell’Associazione Asla di Pordenone: «Corro per la mamma e per tutti i malati come lei». Chi vuole può donare un contributo.

Nel suo girovagare lungo lo stivale italiano per sensibilizzare sulla lotta alla Sla, Michele ha compiuto altre tre imprese. Eccole: Montereale Valcellina-Ortona a giugno 2009, Montereale Valcellina-Napoli a giugno 2010, Parma-Perugia-Padova con i veri eroi a giugno dello scorso anno.

Allegati
Leggi l'articolo de "IL POPOLO - Sport"
Pagina 7 di 9
Inizio Precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 Successiva Fine
© La Squadra della Speranza
info@lasquadradellasperanza.it
Note legali - Privacy policy